Synbiotec S.r.l.

PMI innovativa leader nella ricerca, sviluppo e produzione di probiotici di alta qualità

SYNBIOTEC “MISSIONE BENESSERE”

La Synbiotec S.r.l. è uno spin-off dell’Università di Camerino, nata nel 2004 da un’idea del Prof. Alberto Cresci coadiuvato da un team di ricercatrici. Partecipa al capitale sociale, oltre all’Università di Camerino, anche la Banca Popolare di Ancona.

Synbiotec si occupa di PROBIOTICI: ad essi dedica la sua attività di ricerca, sviluppo e produzione. Si tratta di microrganismi vivi che esercitano un effetto benefico sulla salute dell’uomo e degli animali; hanno la capacità di incidere positivamente sulla composizione del microbiota intestinale, cioè l’insieme di microrganismi che vive in simbiosi con il nostro organismo e dal cui equilibrio dipende in maniera sostanziale il nostro stato di salute.

I probiotici migliorano la regolarità intestinale, hanno un’azione antiossidante, riducono le ipersensibilità stagionali, potenziano il sistema immunitario, hanno attività antigenotossica, aiutano a prevenire le affezioni vaginali.

Codice offerta

NQ-003

Obiettivo minimo

700,017.45 €

Equity minima

24.49%

Investimento minimo

1,523.15 €

Sito web

www.synbiotec.com

Obiettivo massimo

1,000,226.60 €

Equity distribuita

35.00%

Termine

01 Giugno 2016

RaccoltaMin
143%
1,000,226.60 €

Capitale raccolto

38

Numero sottoscrizioni

38

Sottoscrizioni perfezionate

Presenti

Investitori professionali

IL PERCORSO, DALL’INNOVAZIONE AL BREVETTO.

Dai suoi primi passi fino ad oggi, il motore dell’attività di Synbiotec è la costante ricerca di nuovi ceppi batterici probiotici e la messa a punto di prodotti di elevata qualità, destinati alla vendita nelle farmacie e/o alle aziende produttrici di alimenti funzionali. Tra i ceppi probiotici isolati e finora studiati, i più performanti sono il Lactobacillus rhamnosus IMC 501® e il Lactobacillus paracasei IMC 502®, la cui miscela (SYNBIO®) è oggetto di brevetto italiano (RM2004A000166) ed europeo (EP1743042). Qual è il loro plus? La capacità di aderire alla mucosa intestinale in concentrazione più elevata rispetto alla media, a garanzia di un’efficace colonizzazione e persistenza.

IL MERCATO, TRA PASSATO E FUTURO.

Il mercato dei probiotici è un mercato in forte crescita, si è sviluppato a partire dalla metà degli anni ‘80 e dovrebbe raggiungere 46,55 miliardi di dollari entro il 2020. Le applicazioni dei probiotici, sia come integratori che come alimenti funzionali, nel settore umano sono in costante incremento. La consapevolezza che il microbiota intestinale sia collegato con tutti i distretti del nostro organismo ha aperto interessanti percorsi di ricerca mirati alla creazione di ulteriori prodotti probiotici, da utilizzare sia nella sfera preventiva che terapeutica. Anche i dati sull’utilizzo dei probiotici nel settore animale sono in continua crescita ed essi, combinati a quelli riferiti all’uomo, danno una prospettiva di forte sviluppo in questo ambito.

RICAVI, RISORSE E POSSIBILITÀ.

Grazie all’incessante dedizione e all’esperienza maturata, oggi Synbiotec è in grado di offrire al mercato prodotti probiotici commercializzabili, sia come integratori che come alimenti funzionali, nel settore umano e nel settore animale. Da dove arriveranno i ricavi?

  • dalla produzione e vendita in proprio di prodotti contenenti probiotici di alta qualità, come avviene con SYNBIO®, SYNBIO®DUO, SYNBIO®CIOC, SYNBIO®TRAVEL e SYNBIO®GIN, già regolarmente venduti nelle Farmacie;
  • dai probiotici applicati all’industria alimentare per la realizzazione di alimenti funzionali, come già avviene per gli yogurt nella Repubblica Ceca (IMMUNEL, LIPANEK) e per i formaggi nel Canton Ticino (BUSCION);
  • dai probiotici per il mondo animale (sono già clienti industrie farmaceutiche che utilizzano i probiotici made in Synbiotec);
  • dal settore dell’acquacoltura, un ulteriore significativo mercato (studi internazionali e progetti realizzati dimostrano l’azione benefica di questi probiotici sulla vita e riproduzione dei pesci di allevamento);
  • dalla ricerca conto terzi (sempre più frequentemente negli anni vengono commissionate ricerche da grandi aziende che danno fiducia a Synbiotec per la professionalità e qualità del suo lavoro);
  • dalle partecipazioni societarie di Synbiotec: quota del 15% del capitale di Synbiofood, catena di ristoranti che utilizza esclusivamente i suoi probiotici, con dieci ristoranti all’attivo destinati a diventare 200 nei prossimi tre anni; quota del 26% di Afroinnova, spin off di diritto Camerunense che ha lo scopo di promuovere progetti di innovazione tecnologica per l’Africa; quota del 10% del capitale di Proherbalcare, spin off che utilizza i probiotici in associazione a piante medicinali per realizzare prodotti per la cura del corpo.

 

EVOLUZIONE. Potenzialità e prospettive.

Synbiotec intende potenziare l’attività di ricerca mirata allo sviluppo di nuovi prodotti funzionali, calibrati sulle esigenze attuali e future del mercato:

  • Prodotti probiotici per le allergie.
  • Prodotti probiotici contro la carie (gomme da masticare, colluttori, paste dentifrice).
  • Prodotti probiotici per la terza età.
  • Prodotti per il trattamento dell’obesità ed altre malattie croniche.
  • Prodotti specifici per la pelle contro acne, dermatiti ecc.
  • Prodotti per gli animali da compagnia e per allevamenti di polli, ovini e bovini.

 

LA STRATEGIA.

Punto di partenza della strategia di sviluppo di Synbiotec è la consapevolezza di poter contare su una comprovata maturità scientifica, su significativi riconoscimenti (oltre 100 lavori pubblicati su riviste di settore di rilevanza internazionale) e costanti apprezamenti da parte dei partner commerciali.

Synbiotec è dunque pronta per affrontare la nuova fase, che richiederà un consistente adeguamento della struttura commerciale, per rispondere in maniera coerente alle aspettative di un mercato alquanto esigente e dinamico come quello dei probiotici. Come sarà impiegato il capitale raccolto? Principalmente nella creazione di una forte struttura commerciale, nel completamento del laboratorio e nel conseguente potenziamento della sezione produttiva.

Qual è il vantaggio competitivo di Synbiotec? L’altissima qualità, riconosciuta anche a livello internazionale, dei suoi probiotici (ogni capsula contiene più di 15 miliardi di microrganismi vivi che permangono tali fino alla scadenza), una fase di ricerca già perfezionata ed un’offerta di prodotti già pronta per essere posizionata sul mercato.

DALLA PARTE DELL’INVESTITORE

La realizzazione del progetto imprenditoriale Synbiotec renderà possibile la remunerazione per i soci investitori sia attraverso la corresponsione di dividendi, che mediante un cospicuo aumento di valore della società nel suo complesso. L’exit strategy: possibile acquisizione da parte di una multinazionale interessata ai prodotti Synbiotec o eventuale quotazione sul mercato borsistico, in caso di crescita esponenziale.

Il piano di investimento è stato concertato proprio in vista di questi obiettivi, privilegiando la valorizzazione di risorse umane qualificate e l’investimento in immobilizzazioni immateriali (brevetti) rispetto a quelle materiali.

Nelle parole “MISSIONE BENESSERE” è racchiuso tutto il senso del nostro lavoro: la motivazione, il percorso, l’impegno e la passione, il punto di arrivo, un futuro migliore.

Alberto Cresci

Carla Orpianesi

Stefania Silvi

Maria Cristina Verdenelli

Cinzia Cecchini

Giovanni Biondi

Ermanno Pieroni

Maria Magdalena Coman

Romina Cagnucci

Lorenzo Fulvi

Per visualizzare questo contenuto devi essere registrato al nostro portale ed effettuare l'accesso.
La registrazione è gratuita e richiede meno di un minuto
Accedi Registrati

Come utente registrato puoi:

  • Approfondire la strategia di business di questa PMI.
  • Scaricare il business plan.
  • Scaricare la scheda tecnica di Synbiotec S.r.l..
  • Scaricare tutti i documenti allegati.
  • Inviare domande direttamente al team della PMI.
  • Essere informato sugli aggiornamenti e sull'andamento della campagna.