Impiantato primo "bronco" 3D su bimbo di 5 anni

Impiantato primo

La stampa 3D è stata affidata, nell'ambito di un progetto di ricerca, al centro di stampa 3D Prosilas che ha reperito e adattato il materiale alle proprie tecnologie.

È la prima operazione del genere in Europa. Il piccolo paziente, affetto da broncomalacia, ora respira autonomamente. Il ‘bioprinting' 3D apre la nuova era della chirurgia delle vie aeree in età pediatrica.

Leggi l'articolo sul sito ufficiale dell'Ospedale Pediadrico Bambino Gesù