Equity Crowdfunding

Un nuovo strumento finanziario per investire nell’economia reale

L’equity crowdfunding è una modalità di raccolta di capitali che permette a tutti di partecipare allo sviluppo di nuove imprese, sostenere l’innovazione e la crescita economica

Ogni giorno, da qualche parte, una mente brillante ha un’idea innovativa per creare una soluzione inedita, efficiente ed efficace a un problema che riguarda la quotidianità di molti.

Ogni giorno, da qualche parte, un piccolo imprenditore ha un’intuizione geniale che gli permetterebbe di crescere, generare più valore, lavoro e ricchezza per il suo territorio.

Ogni giorno queste persone si imbattono con un enorme problema:

Trovare i capitali necessari
a trasformare i loro progetti
in imprese redditizie.

Fino a qualche anno fa reperire capitali voleva dire rivolgersi a grandi finanziatori, imprenditori, privati abbienti, istituti di credito, e convincerli a finanziare il proprio progetto con tutti i vincoli e le difficoltà che ne conseguono:

  • le banche impongono garanzie di pagamento che gli aspiranti imprenditori spesso non possono offrire e stabiliscono tassi di interesse troppo pesanti da sostenere
  • le grandi imprese preferiscono acquisire le innovazioni e mantenerle al proprio interno anziché lasciare che si sviluppino in tutto il loro potenziale grazie all’apertura e alla contaminazione
  • i grandi finanziatori illuminati… sono davvero pochi

…e così molte brillanti intuizioni restano solo pura teoria, idee ingabbiate in un sistema troppo rigido che offre scarse opportunità sia agli imprenditori, sia agli investitori.

E se invece una moltitudine di investitori potessero facilmente mettersi insieme anche senza conoscersi e distribuire il rischio d’impresa?

Avremmo un’industria più agile, dinamica, creativa: daremmo una grande spinta all’innovazione.

Per questo nasce l’equity crowdfunding

L’equity crowdfunding è una modalità di raccolta di capitali (funding) attraverso portali online, la cui forza risiede nella capacità di coinvolgere una moltitudine di investitori (crowd) che possono investire somme di denaro, anche piccole, per contribuire allo sviluppo di un progetto imprenditoriale, diventandone soci a tutti gli effetti.

Crowdfunding vs equity crowdfunding

Per crowdfunding s’intende qualsiasi iniziativa di raccolta fondi che fa leva sul potere della moltitudine: il web ha reso questo strumento sempre più utilizzato in quanto è possibile raggiungere velocemente molte persone.

Esistono diverse forme di crowdfunding:

donation-based crowdfunding

le persone fanno semplicemente una donazione per sostenere un progetto - culturale, artistico o imprenditoriale - in cui credono senza aspettarsi nulla in cambio.

reward-based crowdfunding

in cambio della donazione si riceve un premio più o meno simbolico come un gadget o la possibilità di partecipare al progetto, oppure, nel caso di iniziative imprenditoriali, l’opportunità di sperimentare il prodotto in anteprima o di ottenerlo a condizioni agevolate quando sarà immesso sul mercato

Equity crowdfunding

L’equity crowdfunding, invece, è una forma di investimento: impegnando una somma di denaro in un progetto imprenditoriale se ne acquista una quota di partecipazione diventandone soci.

Una procedura trasparente e regolamentata

In Italia l’equity crowdfunding è stato disciplinato nel 2013 attraverso una legge che ne circoscriveva l’utilizzo solo per finanziarie “Start-up innovative”, cioè società neo-costituite che operano nell’ambito delle tecnologie innovative. Nel 2016 questa possibilità è stata estesa anche alle “startup turismo”, alle PMI innovative e agli OICR o altre società di capitali che investono prevalentemente in startup o PMI innovative. Dal gennaio 2017 possono ricorrere all’equity crowdfunding anche tutte le PMI.

Per garantire la sicurezza e la trasparenza degli investimenti e tutelare gli investitori la normativa italiana prevede che le offerte di raccolta capitali possano avvenire solo attraverso portali online gestiti da soggetti iscritti nell’apposito registro della Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (CONSOB), che è l’organo preposto alla gestione, controllo e vigilanza sullo strumento.

NextEquity è stata la quinta società in Italia e la prima nelle Marche ad ottenere l’autorizzazione a svolgere Equity Crowdfunding ( Autorizzazione Consob n.18977 del 16/07/2014).

Scopri i vantaggi, i rischi e i requisiti

Per partecipare a una campagna di equity crowdfunding

Come Investitore

  • Sostieni l’imprenditorialità, la crescita sostenibile, l’innovazione e l’occupazione
  • Hai l’opportunità di investire nell’economia reale anziché in prodotti finanziari
  • Godi di agevolazioni fiscali e partecipi agli eventuali utili di impresa divenendone socio a tutti gli effetti

Come startup innovativa o PMI

  • Raccogli capitali per costruire e far crescere la tua impresa
  • Costruisci un network professionale, commerciale e finanziario
  • Trovi nuovi spazi di visibilità e nuovi mercati per il tuo progetto